Contatti
tel. 0432 - 520381
info@coralegioconda.org
violino

IL PROGETTO

In treno verso Milano, alcuni anni fa mi capitò di leggere un trafiletto su un quotidiano udinese, che segnalava la nascita di un progetto musicale legato al mondo dei Parkinsoniani.
All’epoca collaboravo con il grande Bruno Lauzi, portavoce e testimonial indiscusso della malattia con il nome del “colonnello”.
Mi nacque subito il desiderio di dare visibilità a quella realtà friulana, al gruppo della Corale Gioconda, ad un esempio probabilmente unico, del quale andare orgogliosi. Pensai di affiancarli al nome ed all’immagine di Lauzi.
Quel giorno stavo proprio andando a casa di Bruno e ne parlai subito con lui. Con la sua grande e consueta auto-ironia Lauzi commentò: “Chissà che vibrato!” e poco tempo dopo li feci incontrare a Gorizia, in occasione di un suo concerto.
Riuscii in seguito ad organizzare un’incisione discografica, con lui che cantava e la “Gioconda” che gli faceva il coro.

Duemila cd in lingua friulana, intitolati “Bruno Lauzi in marilenghe”, presentati ufficialmente con un concerto all’auditorium Zanon di Udine in occasione del compleanno del Friuli del 2006 (con lo stesso Lauzi, la Corale Gioconda, un’orchestra completa e tanti musicisti ospiti), furono così distribuiti in tutta Italia, a vantaggio dell’Associazione Italiana Parkinsoniani.
Fu qualcosa che mi riempì di grande orgoglio.
Pochi mesi dopo, entusiasmati da questo esordio, gli amici della Corale mi fecero sapere che erano pronti per registrare un album completo; pur se con l’aiuto di alcuni ospiti ed amici musicisti. Nacque così “La Corale Gioconda canta il Natale”, cd presentato al teatro Luigi Bon di Colugna durante le festività del 2006.

A distanza di soli due anni, nel Natale del 2008, un nuovo disco - questa volta esclusivamente della Corale Gioconda - festeggia i suoi cinque anni di successi, umani e musicali: “Un, doi, trê…!”.

Ho lavorato con molti musicisti, molti cantanti, ho scritto e prodotto centinaia di canzoni, decine e decine di progetti discografici. Quelli realizzati con la “Corale Gioconda” valgono immensamente di più!


Alberto Zeppieri, discografico (etichetta Numar Un)


Valid XHTML 1.0 Strict
CSS Valido!